Treviso: i NAS intensificano i controlli

Fonte: Ministero della Salute
Data: 30 aprile 2014

Nell’ambito dei servizi svolti nel settore della sicurezza alimentare, i Carabinieri del N.A.S. di Treviso – al fine di verificare la qualità degli alimenti e delle bevande somministrate ai clienti – hanno intensificato i controlli presso esercizi commerciali ubicati nelle province di Venezia e Treviso.

Nel corso delle attività, i militari del Nucleo hanno accertato che il titolare  di un bar – al fine di conseguire maggiori guadagni – per la composizione dell’aperitivo lasciava intendere ai clienti di utilizzare una rinomata bevanda, utilizzando la bottiglia con etichetta ad essa riconducibile, in cui – in realtà – aveva travasato altra analoga bevanda di minor pregio.

Tale circostanza è stata confermata dall’esito delle analisi eseguite sui campioni prelevati dalle numerose bottiglie rinvenute nel deposito dell’esercizio. Il gestore è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per frode nell’esercizio del commercio.

Lascia un commento