Nuovo metodo di tracciabilità del vino dall’Università di Pisa

Fonte: Confagricoltura
Data: 05 settembre 2014

Per la prima volta uno studio coordinato dal il professore Riccardo Petrini del Dipartimento di Scienze della Terra della Università di Pisa ha sperimentato un innovativo metodo di tracciabilità ai mosti ottenuti da vitigni di Glera di dieci aziende vitivinicole nell’ area di produzione del Prosecco Doc del Veneto.

I risultati della ricerca durata tre vendemmie consecutive, dal 2011 al 2013, sono stati appena pubblicati sulla rivista ”Food Chemistry”.

Lascia un commento