Valori nutrizionali: normativa di riferimento e analisi di laboratorio

Un'azienda conserviera produce bocconcini di acciughe arrotolate e vegetali sezionati infilzati in uno stuzzicadenti e immersi in una miscela di oli vegetali.
Esiste una legislazione di riferimento che definisca delle tolleranze nei tenori nutrizionali dichiarati in etichetta?
Precisiamo che si tratta di un’attività conserviera prettamente artigianale e che, pertanto, durante la lavorazione i quantitativi dei vari ingredienti possono subire lievi variazioni di peso. Anche il sale dichiarato nei semilavorati iniziali può essere in parte allontanato tramite un lavaggio in acqua corrente durante le attività di preparazione. Rispetto ai tenori dichiarati dai nostri fornitori di ingredienti abbiamo difficoltà ad utilizzare i comuni software, quali il food label check. Avete un altro software gratuito da consigliarci in sostituzione alle analisi di laboratorio?

Risposta di: Manuela Vinay
Data: 24 maggio 2016
Solo gli utenti abbonati possono accedere a questo contenuto. Per favore, effettua il login oppure acquista un Abbonamento. Se hai già effettuato la registrazione, devi provvedere a completare il pagamento per diventare abbonato.