Il sistema di controllo e le attività di contrasto alle frodi agroalimentari

Durante l’incontro, con taglio pratico-operativo verranno esaminate e dibattute le criticità e le metodiche operative connesse alle attività ispettive, di audit e di indagine per l’acquisizione degli elementi di prova e l’attribuzione di responsabilità.

Data: 28 novembre 2016

Luogo: Parma

Lunedì 28 novembre, presso la Stazione sperimentale per l’Industria delle conserve alimentari (SSICA), a Parma, si svolgerà l’incontro formativo e informativo “Il sistema di controllo e le attività di contrasto alle frodi agroalimentari”.
Durante l’incontro, con taglio pratico-operativo verranno esaminate e dibattute le criticità e le metodiche operative connesse alle attività ispettive, di audit e di indagine per l’acquisizione degli elementi di prova e l’attribuzione di responsabilità per una efficace azione di contrasto alle frodi agroalimentari a tutela del prodotto, delle aziende e del consumatore.
L’evento, organizzato da SSICA e FederQuality e patrocinato dalla Commissione Europea e Accredia, prevede l’intervento dell’Antitrust riguardo alle azioni extraprocessuali di competenza dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e proporrà inoltre uno speciale approfondimento sugli accertamenti tributari obbligatori a tutela del consumatore.
Si ricorda, inoltre, che sono aperte le candidature a far parte del Comitato Tecnico Consultivo Multidisciplinare per lo studio delle criticità del Nuovo Sistema Controlli, istituito presso SSICA e nato in collaborazione con la DG per la Salute e la Sicurezza dei consumatori della Commissione europea.

Cliccando qui, è possibile scaricare la locandina dell’evento, con il programma completo, il modulo di iscrizione e quello di candidatura al Comitato tecnico.