Mangimi e alimenti di origine animale: intesa sui controlli

Fonte: @nmvi Oggi
Data: 30 novembre 2016

MANGIMI 6Le Regioni chiedono un tavolo permanente che valuti le ricadute dei regolamenti comunitari sulla materia e che prenda in esame eventuali proposte di modifica.
E’ pubblicato il documento approvato dalle Regioni nella Conferenza Stato-Regioni del 10 novembre scorso. Si tratta dell’ intesa sulle linee guida per l controlli ufficiali sui mangimi e sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano. Le linee guida sono state approvate con una raccomandazione contenuta in un breve documento consegnato al governo e relativa alla “necessità di un tavolo che controlli le ricadute dei regolamenti comunitari, anche per evitare l’introduzione di nuovi indicatori nei livelli essenziali di assistenza in sanità, basati su criteri non ancora consolidati e condivisi”.

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome fa presente “l’esigenza di attivare un tavolo di lavoro permanente per le previste ricorrenti revisioni degli allegati e possibili proposte di modifica da parte delle Regioni, opportunatamente motivate, finalizzate alla revisione di specifici punti, alla luce delle modifiche normative intervenute in sede comunitaria con la modifica del Regolamento (CE) 882/2004, nonchè della valutazione nei prossimi anni dell’andamento dei piani di controllo ufficiale nelle diverse Regioni e delle eventuali criticità, anche al fine di evitare l’introduzione di nuovi indicatori, nell’ambito dei LEA, basati su criteri non ancora consolidati e condivisi”
Raccomandazione per l’intesa sulle linee guida per i controlli ufficiali su mangimi e prodotti di origine animale destinati al consumo umano (in base a regolamenti comunitari)

Lascia un commento