Rasff: le segnalazioni dell’8 febbraio 2017

Fonte: Redazione Cibaria
Data: 09 febbraio 2017

Le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) dell’8 febbraio 2017:

ANANAS-1OGGETTO D’INFORMAZIONE:

L’Italia segnala la presenza di tiofanato metile (1,6 mg / kg – ppm), azoxystrobin (0,048 mg / kg – ppm) e  carbendazim sostanza (0,33 mg / kg – ppm) non autorizzata in ananas proveniente dalla Costa Rica.

INFORMAZIONI PER IL FOLLOW-UP:

POMODORI 4L’Italia segnala la migrazione di manganese (0,29; 0,32; 0,3; 0,34 mg / l) in fusti in acciaio inox provenienti dall’Italia.

L’Italia segnala l’infestazione di larve di insetti in datteri secchi provenienti dalla Tunisia, via Germania.

RESPINGIMENTO ALLA FRONTIERA:

L’Italia respinge alla frontiera pomodori provenienti dall’Egitto per il contenuto di clorpirifos (0,26 mg / kg – ppm).

L’Italia respinge alla frontiera   tritacarne in  acciaio proveniente  dalla Cina per migrazione di cromo (0,5; 0,3 mg / kg – ppm) e manganese (13,6; 6,5 mg / kg – ppm).

L’Italia respinge alla frontiera nocciole dall’Azerbaijan per il contenuto di aflatossine (B1 = 23 mg / kg – ppb).

 

Lascia un commento