Spagna: garanzia massima per il controllo delle sostanze potenzialmente dannose

Fonte: Fresh Plaza
Data: 15 febbraio 2017

PESTICIDI 6Di fronte a un mercato che ogni giorno chiede sempre più requisiti tecnologici per lo spreco agricolo, Montosa ha appena aperto il suo laboratorio multi-residuo per ottenere il massimo controllo garantito sulle sostanze che potrebbero essere dannose per l’ambiente e la salute dei consumatori.

I pesticidi (che comprendono insetticidi, fungicidi ed erbicidi) sono ampiamente utilizzati dal settore agricolo per proteggere i loro prodotti da insetti, patogeni ed erbacce. Il controllo di queste sostanze è importante per l’ambiente e la salute del consumatore, dal momento che possono essere dannosi per gli esseri umani.

Montosa, una società di Malaga, sta facendo un passo in avanti sulla sicurezza alimentare implementando il suo Laboratorio Multi-residuo che permetterà loro di controllare i residui a prescindere dall’origine della frutta e di soddisfare i requisiti di qualità della frutta per tutte le destinazioni.

Negli utili anni l’Unione Europea ha incrementato le restrizioni sui residui di agrofarmaci negli alimenti, stabilendo un livello massimo per i residui di queste sostanze. Oltre a queste misure, le catene di distribuzione alimentare stanno applicando norme persino più rigorose rispetto agli standard di legge già esistenti. Per migliorare i sistemi di sicurezza della frutta secondo la normativa e i requisiti di mercato, Montosa sta implementando un laboratorio per analizzare i multi-residui nei suoi impianti.

Il laboratorio avrà a disposizione le ultime tecnologie che permetteranno alla società un controllo maggiore sulla frutta e l’opportunità di analizzare un numero maggiore di campioni.

Per l’analisi dei campioni il laboratorio di Montosa utilizzerà le ultime e più avanzate tecniche, come l’estrazione e l’isolamento delle sostanze, utilizzando tecniche di QUECCHERS e la conseguente determinazione qualitativa e quantitativa degli stessi tramite gascromatografia dei gas e dei liquidi ad alta risoluzione con analizzatore di massa a triplo quadrupolo in entrambi i casi, per identificare e quantificare simultaneamente un’ampia gamma di pesticidi.

L’attrezzatura di gascromatografia-spettrometria di massa (GC-MS) che l’azienda utilizzerà è molto sensibile e fornisce informazioni strutturali sulle molecole. Il liquido di cromatografia ad alta risoluzione, unito al rilevatore spettrometrico di massa (HPLC-MS) permetterà ai ricercatori di individuare nuovi pesticidi con polarità diverse e sostanze non volatili con bassi limiti di rilevamento.

Un personale altamente formato che combina entrambe le tecniche permetterà loro di individuare un grande numero di pesticidi, con sensibilità e specificità elevate, in un grande numero di campioni, assicurando qualità e sicurezza alimentare.

Oltre al laboratorio multi-residuo, Montosa ha implementato un laboratorio di ricerca, sviluppo e innovazione per lo sviluppo di nuovi prodotti. Si tratta di un impegno verso l’innovazione, con cui Montosa avrà un controllo maggiore dei suoi prodotti per assicurare la qualità per diversi Paesi di destinazione.

Lascia un commento