Listeria nei cibi pronti: Efsa lancia una consultazione

Fonte: @nmvi Oggi
Data: 26 luglio 2017

listeria-2L’Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare propone una bozza di parere scientifico. L’iniziativa dopo l’aumento dei casi di listeriosi umana in Europa nel periodo 2009-2013.

Gli esperti del gruppo scientifico EFSA sui pericoli biologici hanno esaminato l’andamento della listeriosi umana in diversi gruppi di età/sesso tra il 2008 e il 2015, analizzando informazioni recenti disponibili su Listeria monocytogenes nei cibi pronti al consumo (RTE Ready- to- eat) e individuando alcuni fattori che potrebbero aver determinato la tendenza.

Ne è scaturita una bozza di parere scientifico che esamina la contaminazione di alimenti pronti al consumo da Listeria monocytogenes e i relativi rischi per la salute umana nell’Unione europea, anche alla luce delle variabili e delle scarse informazioni che si hanno sul fenomeno. Il documento conclude con una serie di raccomandazioni sulla necessità di innalzare il livello di consapevolezza fra gli stakeholder della catena alimentare, dato il maggior livello di rischio dei consumatori dell’Unione su base statistica. L’EFSA raccomanda anche di produrre dati comparabili nell’Unione e informazioni sui consumi alimentari per rendere ancora più attendibili le tendenze in atto, inclusi approfondimenti sulla manipolazione degli alimenti e la targetizzazione per età e gruppi sociali (es. gestanti).

Il termine ultimo per inviare commenti è fissato al 29 settembre 2017. Per la raccolta dei commenti è stato redatto un template elettronico.
L’EFSA renderà pubbliche le osservazioni così inviate.
—————-
Listeria monocytogenes contamination of ready -to-eat foods and the risk for human health in the EU

Lascia un commento