Fipronil: controlli mirati nelle aziende avicole colpite da H5N8

Fonte: @nmvi Oggi
Data: 28 agosto 2017

polliIntegrare l’indagine epidemiologica sull’origine dell’influenza aviaria ad alta patogenicità con un eventuale utilizzo non consentito di Fipronil.
Lo richiede il Ministero della Salute, che ha trasmesso una nota ai Servizi Veterinari nella quale l’emergenza-Fipronil (contaminazione di carni, di uova ed ovoprodotti con fluocianobenpirazolo) viene messa in relazione alle positività per influenza aviaria ad alta patogenicità da virus H5N8. La comunicazione- firmata d al Direttore Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari, Silvio Borrello, dispone controlli per la ricerca del residuo nelle aziende avicole colpite da virus H5N8. Si tratta di attività di controllo mirate alla rilevazione del Fipronil anche nei confronti di allevamenti avicoli oggetto di misure di restrizione ed abbattimento degli animali. Anche in allevamenti soggetti ad abbattimento preventivo.

“La recente emergenza legata alla confermata contaminazione di carni, di uova ed ovoprodotti da Fipronil – scrive Borrello – ha assunto un andamento pressochè concomitante con l’epidemia di influenza aviaria ad alta patogenicità da virus H5N8 che ha interessato numerosi allevamenti avicoli nelle regioni Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, configurando pertanto un elemento di sospetto”.

Per potenziare la ricerca di residui di Fipronil, negli allevamenti riscontrati positivi per influenza aviaria, “prima di iniziare le attività di abbattimento degli animali e distruzione delle carcasse e uova, si provvederà al prelievo di campioni ufficiali”, riportando l’effettuazione del campionamento nel nel verbale di abbattimento e distruzione.
I campioni andranno inoltrati al Laboratorio Nazionale di Riferimento per l’Influenza Aviaria – IZS delle Venezie che procederà anche per la ricerca di Fipronil. Gli esiti analitici dovranno essere comunicati alla DGSAF da parte dei Servizi Veterinari territoriali per il tramite delle regioni.

pdfNOTA__DGSAF_CONTROLLI_FIPRONIL_HPAI.pdf359.24 KB

Dati aggiornati dei controlli effettuati in Italia sulla presenza di fipronil in uova, ovoprodotti e alimenti che li contengono (al 23 agosto 2017)

Lascia un commento