Ossolano: nuova denominazione di origine protetta italiana

Fonte: Commissione Europea
Data: 05 ottobre 2017

ossolanoLa Commissione europea ha accolto la richiesta di iscrizione dell’Ossolano nel registro delle denominazioni di origine protetta (DOP). L’Ossolano è un formaggio ottenuto esclusivamente da latte intero di vacche allevate ad un’altitudine minima di 1 400 metri s.l.m. negli alpeggi della provincia piemontese del Verbano-Cusio-Ossola, vicino al confine con la Svizzera.

Questo formaggio ha caratteristiche uniche, legate all’ambiente di produzione e alle tradizioni di allevamento e produzione casearia, che si ritrovano anche nel paesaggio locale, caratterizzato da una grandissima biodiversità.

L’alimentazione degli animali influisce sulle caratteristiche del latte ottenuto e quindi su quelle del formaggio prodotto, che ha un profumo floreale con note di frutta secca.

Questa nuova denominazione va ad aggiungersi agli oltre 1 405 prodotti già protetti, il cui elenco completo è disponibile nella banca dati DOOR. Per maggiori informazioni si veda la pagina sulla politica di qualità.

Lascia un commento