Carabinieri NAS: chiusi 3 depositi alimentari e un laboratorio di panificazione

Fonte: Ministero della Salute
Data: 09 ottobre 2017

nas-sequestri-panificiWeek-end proficuo per i Carabinieri del Nas e, di riflesso, per la sicurezza dei cittadini. Gli specialisti dell’Arma, infatti, hanno conseguito importanti risultati nell’ambito del controllo al settore alimentare.

In particolare, i Carabinieri del NAS di Roma, a seguito di interventi ispettivi originati da lamentele dei consumatori, eseguivano accertamenti presso un supermercato, un laboratorio di gastronomia, un ristorante etnico e un negozio di ortofrutta, contestando violazioni amministrative per detenzione di alimenti privi di tracciabilità, etichettatura non conforme ed omessa applicazione del piano di controllo alimentare. Severe le conseguenze per i contravventori che, oltre al sequestro di 105 kg di derrate alimentari, dovranno pagare più di 13.000 euro di sanzioni,

I Carabinieri del NAS di Reggio Calabria hanno invece raccolto i frutti di attività iniziate qualche tempo fa grazie alle segnalazioni riguardanti due strutture abusive, adibite a depositi all’ingrosso di alimenti e bevande, prive di registrazione amministrativa e con locali carenti dal punto di vista igienico e strutturale. Il Direttore del Dipartimento di prevenzione dell’ASP di Reggio Calabria, infatti, considerata la gravità di quanto accertato dai militari dell’Arma, ha disposto la chiusura dei depositi il cui valore complessivo è pari a circa 700 mila euro.

A qualche centinaio di km di distanza, nella città di Brindisi, gli operatori del NAS di Taranto, unitamente al personale della locale ASL, si trovavano di fronte ad una violazione simile a quella accertata dai colleghi di Reggio Calabria. In questo caso però, l’esercizio commerciale, un laboratorio di panificazione con annesso locale deposito, risultava essere del tutto sprovvisto della notifica obbligatoria all’Autorità Sanitaria. Sulla struttura, del valore di circa 480.000 euro, i Carabinieri hanno immediatamente apposto i sigilli di chiusura.

Lascia un commento