Carabinieri NAS: ancora controlli al settore zootecnico

Fonte: Ministero della Salute
Data: 31 ottobre 2017

allevamento-muccheContinuano le ispezioni dei Carabinieri dei NAS alle aziende zootecniche per verificare le condizioni di allevamento degli animali da reddito e garantire la sicurezza della carne e dei prodotti caseari che arrivano sulle tavole degli italiani.

I Carabinieri del NAS di Caserta, nel corso di un controllo presso un allevamento di bufale, hanno riscontrato carenze igienico-sanitarie degli ambienti in cui sostavano i capi nonché l’assenza di marche auricolari sugli animali. L’ispezione si è conclusa con il sequestro dell’azienda zootecnica e di 143 bufale il cui valore ammonta a circa 400 mila euro.

Più a sud, sulla Sila, i Carabinieri del NAS di Cosenza, in collaborazione con i veterinari dell’Azienda Sanitaria Provinciale, hanno proceduto al controllo di 306 capi bovini, appartenenti a tre diverse mandrie. Il bestiame, del valore di circa 300 mila euro, è stato sottoposto a sequestro sanitario poiché portato in transumanza senza preventiva autorizzazione sanitaria.

Lascia un commento