NAS: chiuso negozio di orto frutta e sequestrati alimenti privi di rintracciabilità

Fonte: Ministero della Salute
Data: 06 novembre 2017

negozio-ortofruttaI Carabinieri del NAS di Potenza hanno ispezionato un negozio di ortofrutta della provincia potentina. Durante il controllo, la situazione igienico sanitaria palesatasi agli occhi dei militari si è dimostrata così scadente da richiedere l’intervento del Dirigente SIAN – Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione – A.S.L. di Potenza che ha disposto – ad horas – la chiusura dell’esercizio, dal valore stimato in 25,000.00 Euro.

Analogo controllo veniva eseguito dai Carabinieri del NAS di Napoli presso un laboratorio di panificazione e produzione dolciaria, al cui interno i militari rinvenivano circa 300 kg di alimenti (panettoni farciti, pandori e grissini) privi di ogni elemento idoneo a ricostruirne la tracciabilità. Al fine di salvaguardare la salute del consumatore, i prodotti alimentari, del valore di 7,000.00 Euro, venivano posti sotto sequestro.

Le procedure di rintracciabilità sono un cardine della sicurezza alimentare e servono a far sì che tutto ciò che è destinato ad entrare nella catena alimentare (mangimi, animali da allevamento, alimenti, ingredienti, additivi ecc.) conservi traccia della propria storia, seguendone il percorso che va dalle materie prime fino alla erogazione al consumatore finale.

Lascia un commento