Carabinieri NAS Roma: sequestrato un deposito alimentare abusivo

Fonte: Ministero Della Salute
Data: 14 novembre 2017

deposito-alimentareI Carabinieri del NAS di Roma, nell’ambito dei controlli sulla filiera di importazione e distribuzione di prodotti etnici, hanno eseguito un’ispezione presso un deposito all’ingrosso della capitale. Nel corso degli accertamenti i militari rilevavano che l’intera struttura, di oltre 200 mq e contenente oltre 55.000 confezioni di varie tipologie di alimenti (liquori, birra, vino, tonno in scatola etc.), era sprovvista di autorizzazione. Il deposito e la merce in esso contenuta sono stati posti preventivamente sotto sequestro, per un valore totale di oltre 500.000 euro.

Al fine di tutelare la salute del consumatore, le procedure autorizzative previste dal legislatore per il comparto alimentare sono molto rigide e non possono essere disattese, in quanto propedeutiche ai successivi controlli da parte degli organi preposti.

Lascia un commento