In Giappone prodotti di carne bovina con materia prima Made in Italy

Fonte: Redazione Cibaria
Data: 17 novembre 2017

bresaolaAccordo formalizzato. Il Governo di Tokyo ha accolto tutte le garanzie fornite dal Ministero della Salute per l’export della ‘bresaola italiana”.

Lo annuncia una nota stampa del Ministro Beatrice Lorenzin, che parla di “un importante successo della diplomazia economica italiana in Giappone”. Le Autorità nipponiche hanno autorizzato le esportazioni in Giappone di prodotti italiani di carne bovina realizzati con materia prima nazionale.

Tra i prodotti che ora potranno essere esportati vi rientra in particolare modo la bresaola realizzata con carne italiana. Le principali associazioni di categoria avevano, proprio recentemente, indicato il loro forte interesse a ottenere l’autorizzazione all’esportazione in Giappone della bresaola prodotta con materia prima nazionale. Un altro importante “e simbolico” prodotto della gastronomia italiana va ad aggiugersi “al già ampio paniere di beni del “Made in Italy”.

L’accordo, spiega il Ministro, è stato raggiunto “a seguito di un difficile e prolungato negoziato, ma a cui, proprio negli ultimi mesi, si è riusciti ad imprimere il necessario e decisivo impulso”. La svolta si è concretizzata nelle ultime settimane, a seguito dei contatti bilaterali avvenuti in occasione delle riunioni G7 Salute e della visita a Tokyo del Sottosegretario allo Sviluppo Economico, Ivan Scalfarotto.

I contatti con le Autorità giapponesi continueranno nell’auspicio di poter ottenere il via libera anche all’esportazione di bresaola italiana realizzata con carne proveniente da determinati Paesi terzi.

Lascia un commento