Carabinieri NAS: tracce di fitosanitari in alimenti

Fonte: Ministero della Salute
Data: 12 marzo 2018

semi-commestibiliIl NAS di Firenze, nell’ambito di alcune attività delegate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Arezzo, ha denunciato una persona per commercializzazione di alimenti contenenti residui di prodotti fitosanitari. Il provvedimento dei Carabinieri è scattato al termine di un’analisi di laboratorio che, all’interno di alcuni semi commestibili, ha evidenziato la presenza residua di un fungicida in quantitativi superiori ai limiti previsti dalla legge.

Il Dirigente del Servizio Veterinario dell’ASL di Taranto ha disposto la chiusura di un caseificio aziendale. Il provvedimento è scaturito da una segnalazione dei Carabinieri del NAS di Taranto i quali, nel corso di un’ispezione, avevano rilevato che l’attività non era in possesso di bovini, requisito essenziale previsto dalla conferenza stato regioni per i caseifici aziendali.

La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, favorisce la cooperazione tra l’attività dello Stato e quella delle Regioni e le Province Autonome, e si riunisce per la trattazione di tutti gli aspetti della politica comunitaria che sono anche di interesse regionale e provinciale.

Lascia un commento