AITA – Associazione Italiana di Tecnologia Alimentare

L’AITA è un’associazione senza fini di lucro avente carattere tecnico scientifico, apolitica nata nel 1979 a Milano.
L’AITA è associata all’International Union of Food Science and Technology (IUFoST), all’Institute of Food Techology (IFT) e all’European Federation of Food Science and Technology (EEFOST).
Ha sede a Milano e tre sezioni staccate, rispettivamente per l’Emilia Romagna con sede a Parma, per il Triveneto con sede a Verona e per le Isole con sede a Catania e a Oristano.
Mediamente AITA organizza due attività al mese suddivise in corsi, convegni, seminari e workshop. L’Associazione ha come organo ufficiale la Rivista “Industrie Alimentari” pubblicata da Chiriotti Editori alla quale ha dato il patrocinio. La rivista, pubblicata in 11 numeri all’anno, è inviata gratuitamente a tutti i soci.

Obiettivi e scopi

l’affermazione dell’etica professionale degli operatori dle settore alimentare;
la diffusione delle conoscenze e dei progressi della tecnologia alimentare per il miglioramento e la valorizzazione della produzione, in accordo con le esigenze del Paese. Questo scopo viene perseguito mediante l’organizzazione di congressi, conferenze, corsi di aggiornamento ed altre iniziative;
l’istituzione di gruppi di studio per l’approfondimento delle conoscenze su specifici argomenti interessanti lo sviluppo nel settore agro-alimentare in Italia;
la raccolta e l’elaborazione di dati per contribuire alla corretta informazione dei Pubblici Poteri e dei Consumatori su problemi del settore alimentare. L’Associazione intende portare un contributo alla definizione e all’aggiornamento delle normative che regolano la produzione e la distribuzione dei prodotti alimentari;
l’Associazione promuove relazioni tra gli associati e contatti con le altre Associazioni del settore agro-alimentare e della nutrizione.