Salvatore Velotto

velotto_salvatore

Il professor ha conseguito la laurea in Scienze e Tecnologie alimentari e il dottorato di ricerca in Scienze delle Produzioni animali – Biotecnologie applicate alle produzioni animali presso il Dipartimento di Agraria, ex Facoltà di Agraria, dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.

Ha svolto per oltre 15 anni attività di ricerca e docenza presso il Dipartimento di Agraria di Portici, ex Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Settore Scientifico Disciplinare VET/01 (Anatomia degli Animali domestici).

È stato docente per il corso di perfezionamento in Ristorazione collettiva del Dipartimento di Medicina veterinaria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e presso l’Università degli Studi del Sannio (Facoltà di Scienze MM.FF.NN. – corso di laurea in Biotecnologie – indirizzo Agro-Alimentare sul Settore Scientifico Disciplinare VET/01 (Anatomia degli Animali domestici).

È attualmente docente di Tecnologie alimentari presso l’Università di Roma San Raffaele.

È esperto in progettazione e gestione di progetti realizzati con fondi regionali, nazionali e comunitari ed è esperto nazionale per:

• il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali in materia di ricerca ed innovazione sul sistema agricolo, con la finalità di disporre di specifiche professionalità per la valutazione ex ante, verifica in itinere ed ex post di progetti di ricerca e di innovazione secondo il decreto ministeriale n. 8422 del 12 aprile 2016,
• per il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca – REPRISE (Register of expert peer reviewers for Italian Scientific evaluation) iscritto nella sezione Ricerca, industriale competitiva e per lo sviluppo sociale per il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per la sezione;
• per il Ministero dello Sviluppo economico in materia di ricerca e sviluppo precompetitivo per la valutazione ex ante, in itinere ed ex post dei progetti di innovazione tecnologica del Ministero.

È tecnologo alimentare con competenze multidisciplinari in campo scientifico, tecnologico, gestionale, legislativo del complesso sistema della filiera alimentare (produzione, trasformazione, distribuzione, ristorazione), con particolare propensione alla gestione delle attività di ricerca, sviluppo, controllo, sicurezza dei processi e dei prodotti.
È attualmente presidente dell’Ordine dei Tecnologi alimentari di Campania e Lazio ed è autore di 50 lavori di pubblicazione scientifica nel settore degli alimenti, in modo particolare delle tecnologie di processo e di prodotto dei prodotti di origine animale.