L’esperto risponde

Produzione di germogli, registrazione e norme di riferimento

Un nostro cliente aprirà a breve un ristorante vegano ed ha acquistato un piccolo germogliatore per poter produrre "in casa" una piccola parte di germogli di soia per le preparazioni gastronomiche. La registrazione ai sensi del regolamento (UE) 210/2013 è necessaria?

Mensa scolastica, trasporto pasti e Scia

L’Asl competente per territorio e i Nas di Salerno hanno contestato alla ditta che gestisce una mensa scolastica la mancata Scia del veicolo adibito al trasporto dei pasti.
Tale contestazione è corretta?

Prodotti congelati: nel menù bisogna sempre indicarne la presenza

Un ristoratore prepara alimenti in monoporzioni. Dopo averli sottoposti a cottura, i preparati vengono posti in un abbattitore di temperatura negativa e così conservati per un periodo di circa 15/20 giorni. Nel servirli, successivamente, è obbligato a descrivere il tipo di conservazione effettuata, cioè a temperatura negativa?

No alla denominazione “cappuccino con latte di soia”

È lecito utilizzare in un bar la denominazione: “cappuccino con latte di soia” per pubblicizzare un cappuccino preparato con questa bevanda? Esiste un regolamento europeo o una disposizione nazionale che consente l’utilizzo del termine (latte) per la bevanda a base di “soia”, così come per il “latte di mandorla” o il “latte di cocco”?