copertina_eBook_halal

Alimenti halal e kosher

€ 9,90

Caratteristiche, certificazione e mercato

Il processo di globalizzazione mondiale ha determinato il contatto tra popoli e nazioni con diverse tradizioni culturali. Una delle conseguenze giuridiche di questo fenomeno è l’istanza di tutela dell’appartenenza ai gruppi religiosi e delle correlate identità.
Le abitudini alimentari concorrono a caratterizzare in modo peculiare il popolo cui si riferiscono e ad accrescerne il sentimento di unità interna. Nasce così l’esigenza di un cibo che sia creato secondo le regole della religione di appartenenza, regole per le quali è stato coniato il termine di “regole alimentari a base religiosa”.
L’Islam e l’Ebraismo sono accomunate dall’aver istituito delle precise e rigide prescrizioni alimentari, composte di rituali in cui intervengono fattori giuridici, sociali, etici, ma soprattutto religiosi. In entrambi, infatti, sia la comunità che il singolo devono rispettare una normativa che stabilisce, in materia alimentare, ciò che è lecito (“halal” per la religione islamica, “kosher” per quella ebraica) e ciò che è vietato nonché la modalità ed il rito con cui gli alimenti e le bevande devono essere preparati ed assunti. Ecco allora che anche l’uccisione dell’animale non è più solo un atto necessario per il sostentamento, ma diviene una “macellazione rituale”, dettagliatamente regolamentata.
Obiettivo di questa monografia è dunque quello di fornire un quadro delle principali regole islamiche ed ebraiche in materia alimentare, un’indicazione delle modalità ad oggi esistenti di certificazione per gli alimenti e le bevande halal e kosher ed una rappresentazione del mercato di questi prodotti.

Cicca qui per visualizzare l’anteprima in una nuova finestra